fbpx

La mia sessione neonato semplice e naturale

Quando parlo a voi genitori delle mie sessioni newborn uso parole come “ naturale”, “organica”, “baby led posing”, “ascoltare il bambino”. Ma capisco che non è immediato poter comprendere cosa vi voglio dire, quindi ho pensato che sarebbe stato bello spiegarvi cosa significano per me questi termini e come si traducono nelle mie immagini.

Dopo svariati corsi, workshop, lezioni on line e lavoro sui neonati, c’è stata la scoperta di me stessa, per rendermi conto che alla fine non mi piace la fotografia di un neonato posato.

La realtà è che non è in linea con le mie idee e la mia filosofia .

Il mio lavoro con i neonati sta andando quindi sempre di più verso quella che viene chiamata “BABY LED POSING”. Il termine deriva dal verbo inglese “ to lead” che letteralmente significa condurre, guidare. Nella fotografia ai neonati questo si traduce in un approccio in cui il fotografo si lascia guidare dal bambino e lo asseconda nelle sue preferenze .

Nel mio approccio alla fotografia newborn ciò significa che non metterò un bambino in una posa innaturale, che non utilizzerò le ore che ho a disposizione nella sessione per calmare, addormentare e posare un bambino, andando contro a quello che in quel momento non vuole fare, sicuramente nello svolgimento della sessione il bimbo si addormenterà ma nel frattempo avremo già tante sue splendide immagini spontanee.

Ci sono pose nella fotografia newborn classica che ti fanno dire woooww meravigliosa! ma secondo me non catturano l’essenza del tuo bambino, sono a volte troppo innaturali.

Volete sapere i motivi principali della mia decisione ?

1 due parole CONNECTION AND EMOTION: nel mio stile fotografico cerco sempre la “CONNESSIONE” e “L’EMOZIONE” quello che mi interessa è vedere i neonati tra le braccia di mamma e papà, protetti e cullati, voglio vedere il calore che c’è tra di loro , gli sguardi intensi e pieni d’amore.

2 Penso che i bambini siano belli così come sono, nella loro semplicità e purezza. Il modo naturale che hanno di allargare le braccia un attimo prima di svegliarsi, il modo in cui si raggomitolano quando vengono appoggiati sul ventre di una mamma, il loro bellissimo aspetto quando vengono semplicemente avvolti con una coperta. 

Sono loro gli assoluti protagonisti e dunque lo stile delle mie sessioni è pulito, e autentico. Uso spesso la luce naturale ed i tessuti dai colori neutri . I props ( accessori) che utilizzo sono pochissimi, perché la mia attenzione è soprattutto sulle caratteristiche del vostro bambino.

E’ così che vorrei vedere fotografate le mie stesse bambine ed è così che desidero fotografare i vostri bambini.

GORGEOUS IMAGES AS TIMELESS AS NEW LIFE ITS SELF

Mentre li poso e li avvolgo dolcemente ascolto i loro segnali su ciò che vogliono e su ciò che preferiscono. 

Ogni bambino è unico ed in questa unicità ci sta anche il fatto di avere delle preferenze:

Alcuni bambini durante la sessione dormono tranquillamente per tutto il tempo, alcune volte invece ti fanno capire che quella posizione in cui li ho messi non gli piace e vorrebbero essere spostati, altri non si addormenteranno finché non saranno coccolati dalla loro mamma .

Ogni bambino è unico e avrà espressioni o movimenti che fanno dire ai genitori: “Oh, sì! Il mio bambino lo fa sempre! Nelle mie sessioni cerco di assecondare le loro preferenze, catturare la personalità, le connessioni e le emozioni autentiche.

Tra qualche anno quando riguarderete le foto della sua prima sessione fotografica vorrei che riconosciate e ricordiate i dolci e autentici movimenti naturali che il vostro bambino ha fatto. Vorrei che la sua personalità si rifletta nelle sue pose e venga per sempre catturata nei miei scatti .

1 Response

  1. Fantastico.Se avessi un bimbo piccolo lo farei fotografare da te proprio per il modo in cui lo dici.Io ti leggo e imparo tanto

    Raffaella 1 anno ago Reply

Lascia un messaggio

error: Questo contenuto è protetto

Iscriviti alla newsletter

Resta aggiornato sugli eventi e le promozioni

Grazie per esserti iscritto!